Eva Sorano nasce a Catania. L’attitudine al disegno e alla pittura emergono fin dalla tenera età, tant’è che gli studi intrapresi non si discostano mai dalle discipline artistiche. Frequenta la scuola d’arte a Catania. Nel 2002, per approfondire gli studi si trasferisce a Firenze dove per tre anni frequenta la scuola d’arte Palazzo Spinelli specializzandosi in pittura figurativa e trompe l’oeil. Successivamente approfondisce l’universo figurativo negli studi dei maestri d’arte Silvestro Pistolesi e Samuele Vanni. Sotto la dura disciplina apprenderà dapprima ad usare il lapis in grado di tradurre attraverso un pazientissimo lavoro i volumi del modellato e le velature che scaturiscono dall’uso delle tempere grasse per dare luce ai volumi e vita al dipinto. Attualmente ha sviluppato curiosità e interesse per il mondo della scultura frequentando in maniera assidua il laboratorio artistico del maestro Mario Pachioli con il quale ha intrapreso una proficua collaborazione. Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.